Le Guide de L’Espresso, “I Vini d’Italia 2013”

Posted by on Apr 24, 2013 in Dicono di noi

Vino-Eccellenza-Espresso-2007Pochi vini, in Abruzzo e nell’intera penisola, esprimono una personalità tanto autentica quanto gli ispirati rossi di Enzo Pasquale. Qui, nella Valle Peligna, l’uva Montepulciano dà il meglio di sé, facendo nascere vini potenti e longevi, che uniscono forza strutturale a una grande sapidità tannica e a un notevole allungo gustativo. Solo 5 ettari di vigna e circa ventimila bottiglie prodotte ogni anno. Lungamente attesa, la riserva 2007 di Montepulciano è del tutto all’altezza delle aspettative. Facile prevederne una bella evoluzione in bottiglia. Non molto meno scintillante la qualità del Cerasuolo, un rosato di complessità tale da mettere in imbarazzo rossi di ben altra fama (e prezzo).
Montepulciano D’Abruzzo Riserva 2007 – 18,5/20: Profumi intensi, netti e di particolare iridescenza: lato affumicato forte, erbe di montagna, grafite, ciliegia selvatica; bocca di grande pienezza e carnosità, infiltrante, lato metallico ferroso che aggiunge complessità e profondità, tannini fini, saporiti, terrosi; finale lunghissimo.
Montepulciano D’Abruzzo Cerasuolo 2011 – 17,5/20: Limpido, “trasparente” nei profumi, di grande purezza anche al palato, salino e al contempo fruttato a centro bocca, dal finale ritmato, vivo, cristallino.

Da Le Guide de L’Espresso, Vini d’Italia 2013

Un sito realizzato da: studiorobertodivito