Da “I Vini d’Italia 2014” de “Le Guide de L’Espresso”

Posted by on Mar 27, 2014 in Dicono di noi

Il pluricitato legame con la tradizione suona oggi spesso un ritornello vuoto e retorico, ma nel caso dei vini di Praesidium è invece una realtà palpabile: i due vini assaggiati quest’anno trasmettono uno straordinario senso di autenticità, e si inseriscono in una lunga serie di annate di grande livello.
Montepulciano d’Abruzzo Riserva 2008 – 18,5/20 . Saturo nel colore melanzana, fitto fino ai bordi; molto reticente nei primi minuti, richiede una buona aerazione per aprirsi in un quadro aromatico e gustativo di particolare forza espressiva: cioccolato, genziana, mora matura, poi una più chiara amarena; tannini maturi, tatto carnoso, presa del palato energica ma gentile.
Cerasuolo d’Abruzzo 2012 – 18/20. Colore molto profondo, profumi di grande ampiezza, nei quali la nota di ciliegia matura sfuma in sentori di erbe e liquirizia; gusto di rara intensità, tannini saporiti, fitti ma molto maturi, frutto ben delineato, finale rinfrescante.
.

Un sito realizzato da: studiorobertodivito